Kit postale permesso di soggiorno
Kit postale permesso di soggiorno

I kit postali sono dei moduli necessari al rilascio/rinnovo del permesso di soggiorno. Sono disponibili presso gli uffici postali autorizzati, la cui compilazione è indispensabile ai fini dell’ottenimento del permesso di soggiorno valido sul territorio italiano.

Kit per la richiesta di permesso di soggiorno 

È necessario compilare il kit a banda gialla presso un ufficio postale e, più precisamente, presso lo Sportello Amico di Poste Italiane. È importante tenere presente che non tutti gli uffici postali dispongono dei kit per la richiesta del permesso di soggiorno, ma solo quelli abilitati e contenenti il cd. Sportello Amico.

Il kit contiene:

  • il modulo 1 (informazioni generali sulla persona che richiede il permesso di soggiorno);
  • il modulo 2 (da compilare nel caso in cui si richieda un permesso di soggiorno per motivi di lavoro).

Compilazione del kit

È necessario scrivere in stampatello con penna nera, rigorosamente all’interno degli appositi spazi, seguendo le istruzioni contenute nel kit.
Sarà inoltre necessario allegare:

  • il passaporto in corso di validità o qualsiasi documento di viaggio equipollente;
  • copia dei documenti a supporto della domanda per il tipo di permesso di soggiorno richiesto;
  • prova di assicurazione sanitaria. In alcuni casi si ha diritto all’assistenza sanitaria gratuita, mentre in altri è necessario pagare una quota annuale.

Costi

  • marca da bollo da €16;
  • €30,00 per il costo della spedizione dell’assicurata, contenente l’istanza;
  • €27,50 per il rilascio del permesso di soggiorno elettronico, la cui ricevuta di pagamento deve essere allegata alla domanda. Il pagamento si effettua su apposito bollettino di c/c postale disponibile presso gli uffici postali abilitati alla ricezione delle istanze e pagabili presso qualunque ufficio postale;
  • €80 – 200 a seconda della tipologia di permesso di soggiorno.

Presentazione del kit

Con il kit compilato e i documenti richiesti, è necessario presentarsi allo Sportello Amico, portando con sé anche i documenti originali nel caso sia necessario verificarli.

Assicurati di non firmare la domanda e soprattutto di non chiudere la busta: gli impiegati postali dovranno prima esaminare la tua domanda.

L’ufficio postale rilascerà una ricevuta, che dovrà essere conservata come prova della richiesta del permesso di soggiorno. La ricevuta, unita all’originale del permesso scaduto o al visto d’ingresso (se si tratta di primo rilascio), deve essere conservata accuratamente.
Infatti, i tempi di attesa di rilascio del permesso di soggiorno sono molto lunghi e la ricevuta costituisce prova di inoltro della domanda, dimostrando quindi di essere legalmente soggiornanti nel territorio italiano.

Successivamente l’interessato riceverà una comunicazione di convocazione nella quale sarà indicato il giorno in cui dovrà presentarsi in Questura munito di fotografie, per essere sottoposto ai rilievi fotodattiloscopici.

Quali sono i permessi di soggiorni rinnovabili/convertibili in posta

Possono essere presentate presso gli Uffici Postali le richieste relative alle seguenti i tipologie di permessi di soggiorno:

Le istanze relative alle altre tipologie di permesso dovranno essere presentate presso gli Uffici Immigrazione delle Questure.

Per chi non ha il kit

Chi non ha il kit può compilare la domanda di rilascio o di rinnovo gratuitamente anche presso i Patronati e i Comuni dove il servizio è presente. Anche in questi uffici, l’impiegato riempirà il modulo che poi lo straniero dovrà spedire per posta a mezzo raccomandata.

Hai bisogno di ulteriori informazioni?
Scrivici a help@infoimmigrazione.com
Rispondiamo sempre.

Online Legal Support

Ricevi la tua risposta in poche ore.

CONTATTA UN AVVOCATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai tutti gli aggiornamenti sulla tua casella di posta.

Potrebbero interessarti

Permesso di soggiorno UE illimitato: come ottenerlo, rinnovo e revoca

Il permesso di soggiorno UE (ex carta di soggiorno) ha durata indeterminata.…

È possibile viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno?

La ricevuta della richiesta di rinnovo costituisce un documento fondamentale: dimostra di…

Permesso di soggiorno per convivenza di fatto, chi può richiederlo?

La legge Cirinnà (Legge n. 76/2016 del 20/05/2016) oltre ad aver riconosciuto…