Avvocato Giulia Vicari Consulenza Online immigrazione

Risparmia tempo sulle pratiche

L’avvocato ti controlla i documenti

Proroga della protezione temporanea ucraini
Proroga della protezione temporanea ucraini

La nuova legge di bilancio in vigore dal 1° gennaio 2024, stabilisce la proroga della protezione temporanea in via automatica fino al 31 dicembre 2024.

Proroga della protezione temporanea

L’art. 1 comma 395 della nuova Legge di Bilancio stabilisce che: “I permessi di soggiorno in scadenza al 31 dicembre 2023, rilasciati ai beneficiari di protezione temporanea ai sensi della decisione di esecuzione (UE) 2022/382 del Consiglio, del 4 marzo 2022, che accerta l’esistenza di un afflusso massiccio di sfollati dall’Ucraina, ai sensi dell’articolo 5 della direttiva 2001/55/CE del Consiglio, del 20 luglio 2001, conservano la loro validità fino al 31 dicembre 2024. I permessi di soggiorno di cui al primo periodo per- dono efficacia e sono revocati, anche prima della scadenza, in conseguenza dell’adozione, da parte del Consiglio dell’Unione europea, della decisione di cessazione della protezione temporanea.”

Non è pertanto necessario passare dalla Questura per ottenere il rinnovo: tutti i permessi rilasciati ai beneficiari di protezione temporanea saranno automaticamente validi fino al 31 dicembre 2024.

Conversione in lavoro della protezione temporanea

Un’importante novità della Legge di Bilancio riguarda la conversione in lavoro dei permessi per protezione temporanea.
Più nello specifico, l’art. 1 comma 396 della nuova Legge di Bilancio stabilisce che: “I permessi di soggiorno di cui al comma 395 possono essere convertiti, a richiesta dell’interessato, in permessi di soggiorno per lavoro, per l’attività effettivamente svolta, e si applicano le disposizioni di cui all’articolo 5, comma 2 ter, del testo unico di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286.”

Cioè per il rilascio, il rinnovo o la conversione del permesso di soggiorno rimane necessario il versamento di un contributo economico.

Con la Legge di Bilancio viene disposta inoltre:

  • la proroga e rifinanziamento di tutte le misure di assistenza sanitaria e di assistenza sociale, inclusa l’accoglienza diffusa e il contributo per l’autonoma sistemazione;
  • l’assistenza sanitaria sarà garantita fino, al 31 dicembre 2024, ai destinatari della protezione temporanea alle stesse condizioni dei cittadini italiani.

I permessi di soggiorno perderanno d’efficacia, anche prima del 31 dicembre, se il Consiglio dell’Unione europea decida di far cessare la protezione temporanea.

Su questo link puoi leggere un’analisi completa sulla protezione temporanea.
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti
Permesso di soggiorno UE illimitato: come ottenerlo, rinnovo, documenti e scadenza

Permesso di soggiorno UE illimitato: come ottenerlo, rinnovo, documenti e scadenza

Data ultimo aggiornamento: 16.05.2024 Permesso di soggiorno UE illimitato o di lungo…
Viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno

È possibile viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno?

Viaggiare con la ricevuta del permesso di soggiorno La ricevuta della richiesta…
Permesso di soggiorno per convivenza di fatto, chi può richiederlo?

Permesso di soggiorno per convivenza di fatto, chi può richiederlo?

Data ultimo aggiornamento: 18.04.2024 Coppia di fatto permesso di soggiorno Il permesso…